Officina della Storia. Indice n. 9/2013

Numero monografico: STORIA E FOTOGRAFIA

Editoriale a cura di S. Cruciani e G. Panvini

Introduzione a cura di M. Stefanori

Fotografia e politica

In Primo piano. L’esordio della fotografia nelle elezioni politiche italiane (1913) di M. Ridolfi
I leaders della CGIL da Giuseppe Di Vittorio a Susanna Camusso: immagini fotografiche tra storia e tempo di S. Cruciani e M. P. Del Rossi

Fotografia e lotta armata

L’immagine eversiva. La lotta armata come pratica video-fotografica* di C. Uva
Recensione: S. Casillo, Scatti in movimento. Dalla metropoli alla provincia. L’Italia e le Marche negli anni Sessanta e Settanta, EUM, Macerata 2010 di S. Viani
Fotografare il movimento: Daddo e Paolo. L’inizio della grande rivolta, Roma, Piazza Indipendenza, 2 febbraio 1977, DeriveApprovi 2012; S. Bianchi, Storia di una foto. 14 maggio 1977, Milano via de Ambris, DeriveApprodi 2011; Le polaroid di Moro, DeriveApprodi 2012 di M. Di Giacomo

Fotografia e donne nel fascismo

Donne in Aoi: fotografie tra sguardo pubblico e privato* di M. Di Barbora
L’immagine della donna italiana nelle riviste femminili durante gli anni del fascismo di A.M. Ruggiero

Fotografia e Shoah

La Shoah a colori. Walter Genewein e il ghetto di Lodz* di D. Garofalo
Recensione: F. Rousseau, Il Bambino di Varsavia, Laterza 2012 di I. Rossini

Fotografia e antropologia

La tradizione della Befana a Roma dal folklore alla retorica del potere fascista* di C. Giannottu

Fotografia e archivio

Sguardi militanti e identità collettiva. Il PCI padovano nelle foto dell’Archivio fotografico del Centro Studi E. Luccini di G. Licciardi
Work in progress: l’archivio fotografico dell’Università degli studi della Tuscia di G. Nicolai
I presidenti della Repubblica. Una mostra fotografica al Quirinale di M. Calcioli e L. Curti

Interventi a convegni

Fotografi e cineasti israeliani dentro la guerra: tra autorappresentazione e riflessione collettiva, intervento alla seconda edizione de “Le Giornate di studio sulla fotografia documentaria e il fotogiornalismo”, Roma (Officine Fotografiche, 18-20 aprile 2012) di M. G. De Bonis

Video interviste

Massimo Berruti, a cura di M. Stefanori

 

* articoli sottoposti a referaggio

  • author's avatar

    By: Sante Cruciani

    Sante Cruciani, ricercatore a tempo determinato (tipo b) in Storia delle relazioni internazionali all’Università della Tuscia. Si occupa del processo di integrazione, delle culture politiche e sindacali della sinistra europea, delle rappresentazioni mediatiche della guerra fredda. Tra le sue pubblicazioni: L’Europa delle sinistre. La nascita del Mercato comune europeo attraverso i casi francese e italiano (1955-1957), Carocci, 2007; Passioni politiche in tempo di guerra fredda. La Repubblica di San Marino e l’Italia repubblicana tra storia nazionale e relazioni internazionali (1945–1957), Università di San Marino, 2010. È curatore di: Bruno Trentin e la sinistra italiana e francese, École Française de Rome, 2012; Il socialismo europeo e il processo di integrazione. Dai Trattati di Roma alla crisi politica dell’Unione (1957-2016), FrancoAngeli, 2016.  Insieme a M. Ridolfi, ha recentemente curato i volumi L’Unione Europea e il Mediterraneo. Relazioni internazionali, crisi politiche e regionali (1947-2016), FrancoAngeli, 2017; L’Unione Europea e il Mediterraneo. Interdipendenza politica e rappresentazioni mediatiche (1947-2017), FrancoAngeli, 2017. È condirettore della rivista digitale www.officinadellastoria.eu.

  • author's avatar

  • author's avatar

    Il rilancio di Messina e i Trattati di Roma: percorsi di ricerca e chiavi interpretative
    “La Cuccagna” e “La Rabbia” : l’Italia del miracolo nel mondo della guerra fredda
    Il mestiere di storico e le «metafore del cinema»

    See all this author’s posts

Print Friendly, PDF & Email

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *